sommario dei post

domenica 23 aprile 2017

§.287 Storia cirotana e marinota in Archivio Storico Crotone.

'Forse non tutti sanno che' era l'azzeccatissimo titolo di una rubrica d'antàn... Riprendendo quel famoso detto, direi che forse non tutti sanno che in rete è consultabile un sito interamente dedicato alla storia di Crotone e di tutti i paesi della provincia, con qualche puntata oltre i confini della stessa (Petronà, Cariati, Belcastro, San Giovanni in Fiore, e forse qualcun altro che in questo momento mi sfugge); tale sito va sotto il nome di 'Archivio Storico Crotone', e basta digitare queste tre parolette per reperirlo in rete e poi sbizzarrirsi tra le migliaia di pagine offerte al lettore. Di tanta grazia siamo debitori ad Andrea Pesavento e Pino Rende, che hanno messo a disposizione, peraltro in un formato grafico facilmente fruibile, centinaia di articoli apparsi anche su 'La Provincia KR': una vera miniera di dati e fatti storici, con documenti archivistici originali e (udite udite!) senza banner pubblicitari, né, forse, noiosi cookies. Non si può essere altro che riconoscenti, grati, all'opera di questi due appassionatissimi cultori della storia crotoniata. 
A seguire, sperando sempre nella benevolenza dei gestori dell'Archivio Storico Crotone, propongo un articolo che ho solo ritoccato graficamente per adattarlo a questo blog.
Aggiungo, e chiudo, dicendo che quella della coppia Pesavento-Rende è, in un certo senso, anche una lezione di stile: la colgo nella loro dedizione, nel loro modo di offrire il frutto di un duro lavoro senza chiedere nulla in cambio... spero che in qualche modo, magari attraverso queste mie ruvide righe, pervengano a loro i sensi del mio più profondo apprezzamento... e magari anche quelli di qualche sparuto lettore della 'Vrascera'.
E ora, per chi vuole, buona lettura.








In calce al testo di Andrea Pesavento aggiungo questa immagine, sollecitato dalla richiesta del signor Rovito: sembra che le torri ivi segnalate siano ben tre, chissà... Qualche idea in proposito l'avrei, ma, in mancanza di dati e fonti, mi astengo dall'esplicitarle.


5 commenti:

  1. Caro Cataldo, questo documento è particolarmente importante per l'elenco dei torrieri della Torre regia del Capo de la Lice e per la datazione documentata del 1569. Se vuoi ti posso inviare una cartina con il censimento delle Torri cirotane che risale al 1700.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao. Dove posso trovare la cartina delle torri cirotane?ho appreso dalla tesi in architettura (A.B.) di una mia amica a Firenze dei percorsi ipogei.mi piacerebbe averla in consultazione.
      saluti

      Elimina
    2. Farò il possibile per reperire la cartina delle torri, magari anche una ricerca in rete può essere sufficiente. Per quanto riguarda i percorsi ipogei piacerebbe anche a me saperne di più, per ora ne ho sentito solo fantasticare quando ero ragazzino, ma chissà che un fondo di verità non ci sia (ed io credo che qualcosa di vero ci sia). Ciao, grazie.

      Elimina
  2. Ogni contributo è importante, caro Francesco, e il tuo sarà senza dubbio prezioso. Grazie.

    RispondiElimina
  3. Aggiunta cartina in calce al testo.

    RispondiElimina